Nuovi strumenti a supporto della condivisione della conoscenza

Grazie al progetto ARIADNE, nato per condividere i dati in ambito archeologico (Advanced Research Infrastructure for Archaeological Dataset Networking in Europe) e finanziato nell’ambito del VII Programma Quadro della Commissione Europea, sarà creata un’infrastruttura di supporto alla consultazione dei dati archeologici. L’attività di ricerca si svolgerà in modo efficiente tramite un'unica interfaccia virtuale, allo scopo di permettere ai ricercatori europei un accesso simultaneo a molteplici banche dati contenenti i risultati.

Quest’ulteriore iniziativa si aggiunge a Europeana, la biblioteca digitale europea con cui è prevista una collaborazione, con il fine ultimo di permettere l’accesso a tutto il patrimonio di documentazione costantemente prodotto dalla ricerca nei diversi Stati.
Con una durata prevista di quattro anni, il progetto ARIADNE è coordinato dal Laboratorio servizi didattici e scientifici dell'Università di Firenze e vi partecipa anche il CNR con vari istituti. Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali è attivo in veste di fornitore di dati, nonché di esperto di biblioteche digitali, in seguito ai numerosi progetti europei e nazionali coordinati negli ultimi anni.

Partecipano al consorzio ARIADNE le Accademie delle Scienze di Austria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Slovenia e Olanda, l’Istituto Archeologico Germanico e centri nazionali di ricerca sui beni culturali di Francia, Grecia, Irlanda e Spagna; si aggiungono infine altre istituzioni culturali, accademiche e di ricerca da Cipro, Regno Unito, Romania, Svezia e Ungheria, per un totale di 24 partner rappresentanti 16 Paesi europei. Il progetto inoltre collabora strettamente con l’Associazione Europea degli Archeologi (European Association of Archaeologists – EAA).

MuseiD-Italia, l’anagrafe dei musei online, nata su iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è una digital library delle più importanti collezioni museali nazionali, con le opere più importanti del patrimonio museale, archeologico, ambientale, architettonico, storico-artistico, scientifico ed etno-antropologico italiano, provenienti da centinaia di musei statali e regionali.
Otto le sezioni da esplorare: Musei e gallerie; Aree e parchi archeologici; Palazzi e ville; Parchi e giardini; Castelli e fortificazioni; Edifici storici e musei specializzati; Monumenti; Edifici di culto.
All’interno del portale è possibile ricercare e confrontare opere provenienti da collezioni di diversi istituti, essere aggiornati su mostre temporanee e permanenti e trovare campagne di comunicazione per la conoscenza del patrimonio indirizzate a specifici bacini di utenza. Essendo georeferenziate, tutte le informazioni permettono di visualizzare su mappa il museo o la collezione presenti nelle pagine del portale e nella teca digitale.



Per saperne di più CLICCA QUI





 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
via Luigi Pirandello, 21 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
tel. 02 36526477 - fax 02 36526538 - info@csarcheometria.it